C’è un uomo in mare

Noi dobbiamo riprendere ad amarci

nelle pozze d’acqua dorata della sera

sotto le sottane delle suore.

Noi non possiamo dividerci

è più doloroso che stare vicini.

Noi lontani non possiamo stare

noi ci dobbiamo amare.

Noi sulle creste dei galli ad ammainare

bandiere e pianti.

Noi insieme sulle guglie delle chiese a gridare

ave maria e a mare, a mare, c’è un uomo in mare.

Noi uniti dobbiamo stare, vicini, in silenzio, che non c’è più niente da dire.

Noi quando ci rivedremo staremo muti

ci toccheremo.

Cosa dovremmo dirci ancora? Niente.

Tu sai meglio di me come si sta a squarciare il pallone dei bambini

a bruciare tutte le coccarde

a fare andare i cavalli della santa senza briglie.

Noi e noi

ancora

fermi sulla riva

con la bocca aperta, vicini

a riprendere le lacrime che abbiamo versato.

Noi senza sale

ti prometto amore che riprenderemo il mare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...